RISTORANTE PIACENTINO

Dopo esser stato ospite alcune dozzine di volte, devo esprimermi in questi termini: cura maniacale riposta sui sacri salumi a partire dalla Coppa Piacentina. E poi i suoi “salamini” artigianali, a lardello grosso, quelli saranno degni della parola estasi: assaggiali con il buon pane a pasta dura ed un Gutturnio (frizzante, meglio) al seguito. In

RISTORANTE PEPPINO

“Un siciliano nella nebbia”. Parlo del siciliano Peppino che nel lontano 1965, aprì questo bel ristorante calato in piena pianura padana, a Piacenza. Dal 1980 lo segue il signor Giovanni coadiuvato dalla moglie, Sebastiana, dalla figlia Giusy e dal genero Luigi. La cucina che trae le basi dalla “Trinacria”, ma si va anche oltre.